Mailing List

iscriviti cancellati

Marzo 2019
D L M M G V S
24 25 26 27 28 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Contatti

Chi è online

 76 visitatori online

V7... sulle strade della California

v7-usa1

 

v7-usa2Nel 1967, primo anno di commercializzazione della V7 700cc, gli intraprendenti distributori della Moto Guzzi in USA (in particolar modo i fratelli Joe e Mike Berliner) intuirono le enormi potenzialità di vendita di questa moto se solo fossero riusciti a penetrare nelle forze di polizia statunitensi, ed in particolare in quella di Los Angeles (LAPD cioè Los Angeles Police Department); questa polizia aveva il parco automezzi più numeroso di tutti gli Stati Uniti ed era di "tendenza" in quanto di solito ciò che veniva adottato da loro, dopo aver superato le severissime specifiche, era di seguito acquisito ad occhi chiusi anche da decine di altri corpi di polizia o governativi.

Dopo varie vicissitudini ed asfissianti insistenze e pressioni, nel gennaio 1968 i Berliner riuscirono a strappare ai responsabili della motorizzazione LAPD perlomeno la disponibilità a provare senza impegno un paio di V7; queste due moto opportunamente riverniciate ed accessoriate vennero vendute a LAPD al costo simbolico di un dollaro ciascuna, in quanto la legge americana proibiva la donazione di qualsiasi bene a enti governativi.

 

 

v7-usa5picNei mesi seguenti i poliziotti di Los Angeles provarono queste moto rimanendo positivamente colpiti dalle prestazioni e dalla maneggevolezza delle Guzzi rispetto alle Harley a cui erano abituati e l'unico appunto fu mosso alla mancanza di potenza del motore da 700cc, che non permetteva un'accelerazione di rilievo. I meccanici della polizia, dal canto loro, si dimostrarono addirittura entusiasti dalla semplicità costruttiva della moto Italiana, che permetteva una facile e veloce manutenzione sia ordinaria che straordinaria.

Dopo questi pareri lusinghieri, LAPD decise di ammettere la Moto Guzzi nella ristrettissima lista delle case costruttrici che avrebbero partecipato alla seduta dei test ufficiali del novembre 1968 per la scelta di nuove moto per l'anno seguente; a questi test la Moto Guzzi si presentò con una V7 completa di tutti gli accessori richiesti (parabrezza, borse, luci, sirena, radio ecc.) e con cilindrata maggiorata a 750cc per migliorare accelerazione e velocità.

 

Le specifiche LAPD erano durissime e svariavano dalle prestazioni velocistiche, alla frenata, all'ergonomia del guidatore, ma la V7 le superò tutte brillantemente ed i Berliner si aggiudicarono di conseguenza la prima, storica commessa di 10 moto di una casa motociclistica straniera da parte della forza di polizia più famosa al mondo.

LAPD era intenzionata ad affiancare le nuove Guzzi al parco Harley già esistente, con la conseguenza che un poliziotto si sarebbe potuto trovare a guidare il giorno prima una Guzzi ed il giorno dopo un'Harley e viceversa; per evitare disagi in questo senso il sergente Scotty Henderson, venne mandato a Mandello per affiancare i tecnici Moto Guzzi nella realizzazione di queste prime 10 moto in modo da renderle "intercambiabili", almeno a livello di guida, con le Harley (cambio a bilanciere a sinistra, cavalletto lungo, comandi ecc.).

 

Nel 1969 LAPD ricevette queste moto e le affidò a poliziotti piuttosto giovani, in quanto gli anziani non volevano separarsi dalle loro Harley; questo, paradossalmente, non fece altro che giovare ulteriormente all'immagine delle Guzzi, in quanto i 10 poliziotti di questa squadra dimostrarov7-usa4no oltremodo con la loro esuberanza la superiorità dei loro mezzi, soprannominati "Goose" (Oca) per la difficoltà degli americani a pronunciare correttamente il nome "Guzzi" (soprannome usato ancora oggi in USA, dove le Moto Guzzi vengono famigliarmente chiamate in questo modo).

In poco tempo fu evidente a tutti la bontà del mezzo e nel giro di un paio di anni, LAPD ne aveva già ordinate a centinaia; questi ordini furono affiancati e seguiti dal preventivato (e sperato) effetto di emulazione da parte di decine di altre forze di polizia e governative sia in USA che nel resto del mondo.

 

La fornitura Moto Guzzi di V7 alle forze di polizia USA proseguì ininterrotta, anche con l'aumento di cilindrata a 850cc, sino alla fine della produzione nel 1975, e proseguì persino oltre con l'adozione dei modelli 850T, 850T3 e 1000 IdroConvert, ma dovette ben presto farsi da parte per l'entrata in scena della modernissima Kawasaki 4 cilindri, che sbaragliò la concorrenza, ma non riuscì ad offuscare le sensazioni positive che le "Goose" seppero trasmettere ai poliziotti USA che le portarono in servizio in quegli anni veramente formidabili per il nostro marchio.

 

v7-usa3

 
free poker

Prossimi Incontri

Nessun evento
english

ATTENTION!! The translation is done from a tool, it could not be corrected.

FB

Ultime dal Forum Generale

Ultime dal Forum Tecnica

Ultime dal Forum Incontri

Copyright © 2011 motoguzzi-v7club.it. All rights reserved.